25 Maggio al 6 Ottobre nel quadro della rassegna Notti d’arte – Notti di Stelle – Notti di Cinema  giunta alla terza edizione una rassegna sulla carriera da sceneggiatore – regista e autore del maestro Luigi Magni posta sotto il patrocinio dell’Accademia del Cinema Italiano Ente Premio David di Donatello

CON IL PATROCINIO DEL PREMIO DAVID DI DONATELLO NEL RICORDO DI LUIGI MAGNI

continuano le iniziative in ricordo del grande maestro romano tre volte David di Donatello e di sua moglie Lucia Mirisola due volte David di Donatello in questo 2018 anno in cui avrebbero compiuto 90 anni essendo nati entrambi nel 1928.



Proseguono le iniziative curate dal Circolo Artistico La Pallade Veliterna in collaborazione con l’Associazione Luigi e Lucia Magni presieduta dall’Avvocato Leila Benhar di cui è segretario Massimo Castellani primo aiuto  di Magni nel primo lavoro firmato da regista Faustina. Queste iniziative sono inquadrate in un progetto iniziato lo scorso Settembre in occasione del V Velletri Wine Festival “Nicola Ferri” con il tributo al maestro Gigi Magni attraverso quella che è stata la sua prima esperienza artistica il vignettista satirico. In questa occasione è stato istituito il PREMIO NAZIONALE LUIGI MAGNI per la grafica, in occasione della festa delle camelie sono partite le iniziative per ricordare il 90 compleanno del maestro e quello di sua moglie Lucia che sarebbero stati il 21 Marzo per Gigi e il 1 Settembre per Lucia. Un programma annuale che ha visto la mostra Gigi Magni filmografia di un regista con l’esposizione di alcuni costumi autentici dei film concessi dalla Tirelli Costumi e dalla Costume d’Arte Peruzzi e quelli dell’adattamento teatrale de Nell’Anno del Signore della compagnia epica di Roma nonché statue e oggetti di scena concessi dalla Cinears della famiglia De Angelis e dalla stessa Associazione Magni nonché da Mauro Magni e dall’attore Valerio Mastandrea. In questa occasione è stato intitolato al maestro un viale della Villa Ginnetti dove sono piantate cinque camelie una dedicata a Lucia Mirisola, una a Nino Manfredi, una a Carlo Bagno, una Vittorio Gassman e una ad Ugo Tognazzi rispettivamente interpreti di Colombo da Priverno in “In nome del Papa Re” Serafino il Perpetuo in “In nome del Papa Re” Catone il Censore in “Scipione detto anche l’Africano” e il Cardinale Rivarola in “Nell’Anno del Signore”. Ora dal 25 Maggio presso il Polo Espositivo Juana Romani prenderà il via nel quadro della rassegna Notti d’arte – Notti di Stelle – Notti di Cinema una rassegna sull’intera filmografia di Magni compresa quella da sceneggiatore iniziativa posta sotto il patrocinio del Premio David di Donatello. Nel frattempo è partito il lavoro per la costituzione a Velletri di una mostra permanente dedicata alla carriera del regista e di sua moglie sostenuta da numerosi loro amici e collaboratori. L’iniziativa è mirata a presentare alle nuove generazioni il grande lavoro di questa coppia nella vita e sul set che ha sempre anteposto alla notorietà l’umanità e l’umiltà che li contraddistingueva. Per questo progetto avremo le testimonianze di affermanti costumisti come Maurizio Millenotti che ha iniziato la sua carriera come assistente della Mirisola. Un grazie per il sostegno in questa fatica va alla famiglia del maestro Magni sua sorella Fiorella i nipoti Umberto e Mauro, all’Associazione Luigi e Lucia Magni a Cristiana Possenti e in particolare agli amici Paolo Pace e Stefano Ortolani sempre disponibili ad essere in prima linea. Sono già iniziati i contatti con importanti realtà del settore per reperire i fondi necessari, un grande apporto a tutto il progetto è dell’Alpa Cinema di Paolo Santapace che ha curato l’allestimento della mostra appena conclusa e curerà la parte tecnica della rassegna.

Commenti

Post popolari in questo blog

la storia che celebreremo con Velletri Expo

Premio nazionale Pallade Veliterna 2017 ecco il bando di concorso