9 Mostra Triennale d’arte e artigianato Marcello De Rossi

Vince il Liceo Artistico “Paolo Mercuri” sede di Ciampino

nasce presso il Polo Espositivo “Juana Romani” il Museo dei Licei Artistici con i lavori rappresentativi delle scuole che hanno partecipato alla mostra

Sabato 29 Aprile, si è chiusa la 9 Mostra Triennale d’Arte e Artigianato Marcello De Rossi, con la consegna dei riconoscimenti alle scuole e agli artisti. Presenti i dirigenti del Liceo Artistico Midossi di Civitacastellana Franco Chiericoni e del Liceo Artistico Paolo Mercuri Roberto Scialis. Dopo una introduzione di Alessandro Filippi presidente del Circolo Artistico La Pallade Veliterna e direttore del Polo Espositivo Juana Romani è avvenuta la consegna dei premi, intitolati ad ex insegnanti della Juana Romani. Il Premio Giovanni Pennacchietti è andato ad Elisabetta Giraldi che ha vinto con la sua Eurimone crea il mondo danzando la sezione artisti. Il Premio Roberto Guidi e il Premio Santolo Maffettone sono andati al Liceo Enzo Rossi di Roma. Il Premio Guidi ad una scultura ceramica degli allievi del Prof. Luciano Lepore che hanno saputo trasferire la tradizione dell’arte applicata nella concezione della riforma Gelmini, il Premio Santolo Maffettone è andato alle ragazze della Casa Circondariale di Rebibbia presenti in mostra con alcuni lavori. Il Premio Giuseppe Vittorio Parisi è andato al Liceo Midossi di Civitacastellana con una scultura in gesso patinato rappresentante un Minotauro. Il Premio Fernando Favale per l’artigianato è andato a Francesco Trombetti con un coppo rappresentante la Madonna della carità. La mostra è stata vinta dal Liceo Artistico Paolo Mercuri sede di Ciampino con un bellissimo Joker. Gli interventi dei dirigenti Chiericoni e Scialis hanno messo in evidenza come la riforma Gelmini abbia penalizzato l’artigianato artistico italiano e tutti si sono trovati d’accordo a recepire l’invito del Polo Espositivo Juana Romani per la costituzione del Museo dei Licei Artistici, che verrà allestito lungo il corridoio Oreste Nardini e nella Sala Antonino e Mario Ciancia questo per dare continuità alla mostra e creare un punto di riferimento una vetrina che leghi le scuole attraverso la loro produzione. Un momento di commozione lo si è avuto alla consegna del Premio Juana Romani a Erminia Felici del Liceo Artistico di Velletri. Si tratta del rispetto delle volontà della stessa Romani che venendo a visitare la scuola nel 1901 lasciò una rendita di 5.000 lire perché si premiasse l’allievo meritevole e questa è Erminia Felici che ha realizzato una testa di cavallo degna di ogni considerazione. Il Museo dei Licei Artistici ha ricevuto la donazione da parte del Preside Chiericoni della scultura premiata così anche il Preside Scialis. Velletri farà confluire nel Museo tutte le sculture che hanno partecipato alla Mostra e alcuni pezzi della sezione Desing. Ma di questo avremmo tempo di parlarne.
Alessandro Filippi

Commenti

Post popolari in questo blog

la storia che celebreremo con Velletri Expo