Due prestigiosi artisti alla Mostra Triennale
Lino Tardia e Nino La Barbera uno medaglia d'oro della presidenza della Repubblica l'altro Premio UNESCO per meriti artistici
Tra i partecipanti alla mostra triennale abbiamo il piacere di avere due artisti di calibro internazionale si tratta dei maestri Lino Tardia e Nino La Barbera entrabi nati in terra sicilia con la loro arte rappresentano una importantissima pagina di storia. Entrambi sono insigniti di prestigiosi riconoscimenti il primo Tardia è medaglia d'oro della presidenza della Repubblica per i benemeriti della cultura il secondo La Barbera è premio Unesco per meriti artistici. Nonostante il loro spessore e le prestigiose esposizioni a loro attivo con grande piacere hanno accettato di partecipare alla triennale e di lasciare alcune opere in concessione permanente. Sia Lino che Nino hanno ben capito l'importanza del Polo Espositivo Juana Romani e soprattutto lo spirito con cui è nato quello della passione e dell'amore per l'arte. Nato a Mazara del Vallo nel 1945, Nino La Barbera ha studiato negli Istituti d'Arte di Messina e di Palermo.Vive e lavora a Roma dal 1962.Pluripremiato e con numerose personali all'attivo, da anni si dedica alla realizzazione di mostre monotematiche, tra cui:"... dell'acqua della terra..." [Galleria La Gradiva],"Omaggio alla Donna" [Palazzo Venezia Roma],"Mirabilia Urbis Romae" [Palazzo Ruspoli - Le Scuderie - Roma e Spazio Italia New York],"Tracce di ali sulla tela" [Angelicum Milano, Palazzo Ducale Mantova],I Miti e le acque [Fonte Anticolana Fiuggi - Ex Convento S.Rocco Trapani],"Il Corpo Unico" [Museo del Risorgimento Roma].Nel 2001 ha ricevuto il premio dell'UNESCO per l'attività artistica.Suoi dipinti sono stati esposti alla Fiat (Roma), Stazione Termini (Roma), Aeroporto Leonardo da Vinci (Fiumicino).Un suo dipinto (Ferrari F1 Campione del Mondo 2001) è negli spazi multifunzionali dell’Autodromo di Monza ed un altro ‘Organismo’ (Ferrari Campione del Mondo 2003) sarà presto collocato nel Museo Ferrari.Lino Tardia (Trapani, 1938) è un pittore italiano.Dopo gli studi al liceo artistico di Palermo, nel 1955 ha iniziato a esporre, e nel 1960 si trasferisce a Roma. Da giovane era entrato in contatto con Renato Guttuso, che lo influenzò all'inizio. Gli anni Sessanta segnano il suo passaggio dal Realismo all'Informale. Ha frequentato Francis Bacon in Inghilterra. È stato fortemente influenzato dalla corrente dell'avanguardia pittorica.Ha esposto nelle principali città italiane e in alcune estere, tra le quali figurano Londra, New York, Chicago, Parigi, Huston, Ottawa e Tripoli ma soprattutto nella sua Sicilia. Dal 2001 è titolare della cattedra di Pittura della Libera Accademia di Belle Arti di Roma.Nel 2003 la Presidenza della Repubblica lo ha premiato con la medaglia d'oro per i benemeriti della cultura. La loro presenza per noi è un orgoglio la loro stima e la loro amicizia è il miglior premio per le nostre fatiche
Alessandro Filippi





Commenti

Post popolari in questo blog

la storia che celebreremo con Velletri Expo