sabato 8 ottobre al Polo Espositivo Juana Romani

Il Velletri Wine Festival Nicola Ferri un connubio tra arte  musica e territorio che ha incantato i veliterni e gli ospiti durante l86° Festa dell Uva e del Vino

La musica dellorchestra a plettro Città di Taormina lega idealmente i castelli romani

L 8 Ottobre la serata conclusiva della manifestazione con la premiazione delle aziende e la consegna delle menzioni e menzioni speciali dellorganizzazione agli artisti, sarà anche inaugurata nella sala Leonardo De Magistris la mostra Tra Sacro e Profano etichette dartista dell Accademia Castrimiense di Marino realizzata per la 92° sagra delluva.


Riassumere le emozioni, di questa edizione del Velletri Wine Festival Nicola Ferri, non è affatto facile perché sono stati molteplici e ogni una ha lasciato un segno. Sembrava di essere tornati indietro a venti anni fa a quella epica Festa dellUva, quando Nicola Ferri ci fece conoscere per la prima volta lorchestra a plettro Città di Taormina. Albeggiava ancora su Velletri, quando sabato 24 Settembre eravamo già operativi, alle 9.30 con il consigliere comunale Sabina Ponzo siamo partiti alla volta di Fiumicino per accogliere lorchestra a plettro di Taormina. Il pomeriggio alle 18.00 la vice sindaco di Marino Paola Tiberi e il Consigliere Ponzo hanno tagliato il nastro inaugurale. Allinterno del Polo Espositivo Juana Romani, si è svolta lattesa cerimonia inaugurale, durante la quale è stata presentata lopera dellartista romana Patrizia Papini destinata a ricordare ledizione 2016 della Festa e il drappellone che poi è stato aggiudicato alla decarcia di Castello durante il XX Palio delle Decarcie opera del maestro Ercole Bolognesi.
La compagnia dilettanti allopera a seguire ha recitato una commedia di Eduardo Pericolosamente tradotta in siciliano in omaggio agli illustri ospiti. Alle 21.00 è toccato allOrchestra a Plettro Città di Taormina ad animare il Velletri Wine Festival. La loro prima esibizione è stata un susseguirsi di emozioni a portare il saluto della città di Velletri lAssessore Ilaria Usai. Allo stesso assessore è toccata domenica pomeriggio la presidenza della giuria composta dal maestro Franco Crocco e dalla Dr.ssa Paola Fede che hanno decretato i vincitori.
Gli ospiti della Sicilia, si sono esibiti invece oltre che domenica pomeriggio al Polo Espositivo Juana Romani, la sera al Teatro Artemisio per il concerto di gala alla presenza delle amministrazioni comunali dei comuni di Marino e Velletri che al termine hanno offerto allorchestra a plettro doni istituzionali.
Questa edizione del Velletri Wine Festival Nicola Ferri ha avuto un prologo nella sagra del fungo porcino di Lariano, dove per dieci giorni cè stato uno stand promozionale con una piccola mostra di pittura e anche un seguito nella 92 sagra dellUva di Marino, dove il Circolo La Pallade Veliterna rappresenta la città di Velletri allinterno della mostra Tra Sacro e Profano etichette dartista realizzata dai soci dell Accademia Castrimiense.
Un grande ospitalità è stata offerta alla nostra città dall amministrazione comunale di Marino che ha sancito così una ritrovata amicizia e un cammino comune. Questanno è nato un nuovo riconoscimento dedicato alla figura di Walter Pantoni stimato vice sindaco di Lariano per ricordare il suo impegno per il territorio additandolo come traccia per il futuro. Sabato 8 Ottobre la serata conclusiva con linaugurazione della mostra Tra Sacro e Profano a Velletri e linaugurazione dell archivio di RDVS che Orietta e Tonino Trivelloni hanno voluto donare al Polo Espositivo Juana Romani. Si inizia alle ore 18.00 saranno anche consegnati i riconoscimenti alle aziende che hanno vinto il Festival. Sarà possibile degustare anche i vini. Verranno consegnate le menzioni e le menzioni speciali agli artisti. In una delle aiuole che costeggiano il corso della Repubblica è stato posto a dimora un arancio in ricordo della visita dellorchestra a plettro Città di Taormina dove sabato verrà scoperta una piccola targa commemorativa.
Linvito è rivolto a tutti partecipate numerosi a questultimo appuntamento per darci poi larrivederci alledizione 2017 chissà con qualche sorpresa in più.

Commenti

Post popolari in questo blog

la storia che celebreremo con Velletri Expo